LINEE VITA

L’attenzione alla sicurezza in genere e i continui interventi manutentivi sulle coperture hanno incentivato la scelta aziendale di installare sistemi anticaduta. Il quadro legislativo, sia a livello nazionale che regionale, impone, tutte le volte che a qualsiasi titolo si acceda ad una copertura, in assenza di sistemi di protezione collettiva, la presenza di dispositivi di tipo permanente a cui l’operatore possa, in piena sicurezza, agganciare il proprio DPI: le analisi dei dati relativi il settore edile hanno evidenziato che la maggior parte degli infortuni con esito mortale è connesso alle cadute dall’alto.

leggi di più...

L’attenzione alla sicurezza in genere e i continui interventi manutentivi sulle coperture hanno incentivato la scelta aziendale di installare sistemi anticaduta.

Il quadro legislativo, sia a livello nazionale che regionale, impone, tutte le volte che a qualsiasi titolo si acceda ad una copertura, in assenza di sistemi di protezione collettiva, la presenza di dispositivi di tipo permanente a cui l’operatore possa, in piena sicurezza, agganciare il proprio DPI: le analisi dei dati relativi il settore edile hanno evidenziato che la maggior parte degli infortuni con esito mortale è connesso alle cadute dall’alto.

E’ per questo infatti che le coperture dei nuovi edifici devono essere progettate e realizzate in modo che l’esecuzione di successivi lavori di manutenzione possa avvenire in condizioni di sicurezza; stesso discorso dicasi per i “vecchi” edifici:
le manutenzioni sulle coperture devono essere eseguite in sicurezza e quindi in presenza di un impianto anticaduta dall’alto a norma UNI EN 795:2002.

E’ in primo luogo l’art. 122 contenuto nel DL 81/2008 che definisce l’obbligo di adottare dispositivi e soluzioni volte ad evitare le cadute dall’alto;
ulteriormente l’art. 115 sviluppa e definisce chiaramente modalità operative e sistemi di sicurezza necessari.

Tutto ciò premesso la OGM snc può fornire un servizio affidabile e completo, dallo sviluppo di un Prestudio eseguito da professionisti abilitati, per l’individuazione dei componenti necessari per l’installazione di un sistema “linea vita” a norma di legge, l’installazione della stessa, i cicli di manutenzione obbligatoria, fino alla redazione del Fascicolo Tecnico da allegare alle documentazioni dei diversi fabbricati.

Z

LINEE VITA

L’attenzione alla sicurezza in genere e i continui interventi manutentivi sulle coperture hanno incentivato la scelta aziendale di installare sistemi anticaduta.

Il quadro legislativo, sia a livello nazionale che regionale, impone, tutte le volte che a qualsiasi titolo si acceda ad una copertura, in assenza di sistemi di protezione collettiva, la presenza di dispositivi di tipo permanente a cui l’operatore possa, in piena sicurezza, agganciare il proprio DPI: le analisi dei dati relativi il settore edile hanno evidenziato che la maggior parte degli infortuni con esito mortale è connesso alle cadute dall’alto.

L’attenzione alla sicurezza in genere e i continui interventi manutentivi sulle coperture hanno incentivato la scelta aziendale di installare sistemi anticaduta.

Il quadro legislativo, sia a livello nazionale che regionale, impone, tutte le volte che a qualsiasi titolo si acceda ad una copertura, in assenza di sistemi di protezione collettiva, la presenza di dispositivi di tipo permanente a cui l’operatore possa, in piena sicurezza, agganciare il proprio DPI: le analisi dei dati relativi il settore edile hanno evidenziato che la maggior parte degli infortuni con esito mortale è connesso alle cadute dall’alto.

E’ per questo infatti che le coperture dei nuovi edifici devono essere progettate e realizzate in modo che l’esecuzione di successivi lavori di manutenzione possa avvenire in condizioni di sicurezza; stesso discorso dicasi per i “vecchi” edifici:
le manutenzioni sulle coperture devono essere eseguite in sicurezza e quindi in presenza di un impianto anticaduta dall’alto a norma UNI EN 795:2002.

E’ in primo luogo l’art. 122 contenuto nel DL 81/2008 che definisce l’obbligo di adottare dispositivi e soluzioni volte ad evitare le cadute dall’alto;
ulteriormente l’art. 115 sviluppa e definisce chiaramente modalità operative e sistemi di sicurezza necessari.

Tutto ciò premesso la OGM snc può fornire un servizio affidabile e completo, dallo sviluppo di un Prestudio eseguito da professionisti abilitati, per l’individuazione dei componenti necessari per l’installazione di un sistema “linea vita” a norma di legge, l’installazione della stessa, i cicli di manutenzione obbligatoria, fino alla redazione del Fascicolo Tecnico da allegare alle documentazioni dei diversi fabbricati.

RESTAURI MONUMENTALI

Il restauro architettonico, insieme al restauro monumentale, ovvero di tutti gli immobili sottoposti a tutela culturale e ambientale, è sicuramente riconosciuto come operazione culturale finalizzata all’acquisizione di conoscenza e recupero di identità.

leggi di più...

Tramite le nostre competenze ed il “know how” acquisito nel tempo, possiamo assicurare la durata degli edifici storici operando con idonei mezzi tecnici e personale formato per sottrarli alle minacce dell’invecchiamento e degli agenti aggressivi, riportandoli all’antico splendore e rendendoli più solidi e resistenti. Ci proponiamo, tramite le nostre maestranze, di operare con materiali compositi quali fibre di vetro, carbonio o kevlar, tramite l’impiego di resine, pernature in acciaio; inoltre, attraverso il coinvolgimento di artisti locali, siamo in grado di restaurare affreschi o ricostruire e/o risanare statue, formelle elementi lapidei in generale.

Z

RESTAURI MONUMENTALI

Il restauro architettonico, insieme al restauro monumentale, ovvero di tutti gli immobili sottoposti a tutela culturale e ambientale, è sicuramente riconosciuto come operazione culturale finalizzata all’acquisizione di conoscenza e recupero di identità.

Tramite le nostre competenze ed il “know how” acquisito nel tempo, possiamo assicurare la durata degli edifici storici operando con idonei mezzi tecnici e personale formato per sottrarli alle minacce dell’invecchiamento e degli agenti aggressivi, riportandoli all’antico splendore e rendendoli più solidi e resistenti.

Ci proponiamo, tramite le nostre maestranze, di operare con materiali compositi quali fibre di vetro, carbonio o kevlar, tramite l’impiego di resine, pernature in acciaio; inoltre, attraverso il coinvolgimento di artisti locali, siamo in grado di restaurare affreschi o ricostruire e/o risanare statue, formelle elementi lapidei in generale.

 

TETTI VERDI

Se i palazzi spuntassero all’improvviso dal terreno come funghi, avrebbero i tetti coperti da uno strato di terra e piante.” Ma purtroppo non è così che l’uomo costruisce i palazzi, anzi, verrebbe da dire che il paesaggio dei tetti delle nostre città è un deserto artificiale, salvo che in natura il deserto è un ambiente vivo! 

leggi di più...

La verità invece è anche peggiore: il panorama urbano dei tetti è come un inferno, un luogo senza vita di superfici bituminose, violenti contrasti di temperatura, e un avversione d’acqua. Salire su uno di questi tetti verdi, da un’ idea di quanto il paesaggio delle nostre città potrebbe essere diverso, senza considerare gli innumerevoli aspetti positivi quali: le coibentazione delle coperture con notevoli risparmi energetici, la protezione dai raggi ultravioletti delle coperture stesse, la drastica riduzione sia acustica urbana, sia di intasamento linee di smaltimento acque meteoriche del sistema fognario cittadino, per non parlare poi della mitigazione degli sbalzi termici relativamente “l’effetto dell’isola di calore urbana”.
A tal proposito, con la Nostra Impresa, abbiamo cominciato a collaborare con un’omologa Impresa austriaca esperta nel settore maturando perciò una grande esperienza nel settore ed acquisendo quel know-out necessario per la messa in opera dei tetti verdi piuttosto che della scelta della vegetazione più idonea nelle diverse location o per la risoluzione degli eventuali problemi derivanti. Infine, pensando ai milioni di ettari di tetti che rivestono il mondo, ed immaginando di restituirne una parte alla natura creando spazi verdi dove prima c’era solo asfalto, a qualcuno dispiacerebbe?

Z

TETTI VERDI

Se i palazzi spuntassero all’improvviso dal terreno come funghi, avrebbero i tetti coperti da uno strato di terra e piante.”
Ma purtroppo non è così che l’uomo costruisce i palazzi, anzi, verrebbe da dire che il paesaggio dei tetti delle nostre città è un deserto artificiale, salvo che in natura il deserto è un ambiente vivo! 
La verità invece è anche peggiore: il panorama urbano dei tetti è come un inferno, un luogo senza vita di superfici bituminose, violenti contrasti di temperatura, e un avversione d’acqua.

Salire su uno di questi tetti verdi, da un’ idea di quanto il paesaggio delle nostre città potrebbe essere diverso, senza considerare gli innumerevoli aspetti positivi quali: le coibentazione delle coperture con notevoli risparmi energetici, la protezione dai raggi ultravioletti delle coperture stesse, la drastica riduzione sia acustica urbana, sia di intasamento linee di smaltimento acque meteoriche del sistema fognario cittadino, per non parlare poi della mitigazione degli sbalzi termici relativamente “l’effetto dell’isola di calore urbana”. A tal proposito, con la Nostra Impresa, abbiamo cominciato a collaborare con un’omologa Impresa austriaca esperta nel settore maturando perciò una grande esperienza nel settore ed acquisendo quel know-out necessario per la messa in opera dei tetti verdi piuttosto che della scelta della vegetazione più idonea nelle diverse location o per la risoluzione degli eventuali problemi derivanti. Infine, pensando ai milioni di ettari di tetti che rivestono il mondo, ed immaginando di restituirne una parte alla natura creando spazi verdi dove prima c’era solo asfalto, a qualcuno dispiacerebbe?

CEMENTI ARMATI

L’utilizzo di sistemi costruttivi in calcestruzzo risale all’antichità, tale tecnica ha dimostrato fin da allora enormi potenzialità riguardo all’audacia strutturale ma anche per qualità architettoniche grazie, in particolare, alla grande malleabilità che lascia libertà di espressione. La OGM, grazie alle proprie maestranze specializzate, realizza su progetto opere strutturali e non in calcestruzzo armato, garantendo la riuscita delle opere e rispettando i tempi di consegna.

leggi di più...

Non da ultimo, poiché la durata delle opere in calcestruzzo armato è comunque sempre legata all’esposizione ambientale delle strutture stesse, si eseguono interventi di risanamento con idonei e diversi prodotti certificati secondo le diverse situazioni.

Z

CEMENTI ARMATI

La OGM, in sinergia con progettisti e/o i clienti stessi, si occupa di ristrutturazioni integrali o restyling di abitazioni residenziali e non, così come pure di edifici del settore turistico/ricettivo, uffici, studi professionali o esercizi commerciali.

La cura dei particolari, l’attenta scelta dei materiali ed il continuo aggiornamento nel panorama degli stessi piuttosto che nelle tecniche più innovative, la preparazione delle maestranze impiegate, sono i punti di forza dell’azienda.

FINITURE D’INTERNI

La OGM, in sinergia con progettisti e/o i clienti stessi, si occupa di ristrutturazioni integrali o restyling di abitazioni residenziali e non, così come pure di edifici del settore turistico/ricettivo, uffici, studi professionali o esercizi commerciali. La cura dei particolari, l’attenta scelta dei materiali ed il continuo aggiornamento nel panorama degli stessi piuttosto che nelle tecniche più innovative, la preparazione delle maestranze impiegate, sono i punti di forza dell’azienda.

Z

FINITURE D'INTERNI

La OGM, in sinergia con progettisti e/o i clienti stessi, si occupa di ristrutturazioni integrali o restyling di abitazioni residenziali e non, così come pure di edifici del settore turistico/ricettivo, uffici, studi professionali o esercizi commerciali.

La cura dei particolari, l’attenta scelta dei materiali ed il continuo aggiornamento nel panorama degli stessi piuttosto che nelle tecniche più innovative, la preparazione delle maestranze impiegate, sono i punti di forza dell’azienda.